Un nuovo problema di umidità a Udine

un nuovo pronblema di umidità a Udine

Abbiamo affrontato un nuovo problema di umidità in un edificio di civile abitazione, sito a Udine, realizzato negli anni ’20 e soggetto a fenomeni di umidità e muffa sui muri. Dopo un sopralluogo, siamo intervenuti facendo una proposta di progetto tecnico di risanamento per l’eliminazione del problema di umidità.

Descrizione del problema di umidità così come appare alla vista:

L’edificio di civile abitazione è stato realizzato nel 1920. E’ parte di un fabbricato di tre piani, si trova al piano terra ed è privo di vespaio areato. Circa venti anni fa l’appartamento è stato ristrutturato e abitato per un po’ di anni senza presentare alcun fenomeno di umidità. Dopo otto anni in cui l’abitazione è rimasta inutilizzata ed è stata di nuovo abitata sono emersi i primi fenomeni di umidità che riguardavano tutte le pareti perimetrali sia verso l’esterno, che verso l’interno. All’interno sono stati ripristinati tutti gli intonaci per 60 cm circa da terra, all’esterno sono stati realizzati nuovi marciapiedi per evitare altre infiltrazioni d’acqua nei muri. Tuttavia i muri perimetrali continuano a sgretolarsi esternamente sulla parte bassa ed anche all’interno il muro appare visibilmente bagnato ed in alcuni punti anche interessato da distacchi degli intonaci. Lo stesso problema si riscontra anche su delle pareti interne. Nel bagno in un angolo verso la parete perimetrale, periodicamente appare una macchia d’acqua di cui non si riesce a capire la provenienza. Anche nella cucina sul muro che confina con l’esterno all’altezza dei pensili c’è una macchia d’acqua che si sta estendendo.

La proprietà ha accettato di eseguire un’analisi strumentaledi per risolvere definitivamente il problema di umidità, che prevede una combinazione di 6 tecnologie diverse:

1. Analisi ponderale o estrazione dei campioni o farine dei muri e determinazione dei valori di umidità

Per la determinazione del grado di umidità si utilizza il metodo ponderale secondo Norme UNI 11085. Si estraggono dei campioni di farina dal muro, compiendo dei piccoli fori di diametro 1 cm. I campioni sono pesati ed essiccati a 105 gradi con l’analizzatore d’umidità computerizzato, per determinare il valore reale dell’umidità in percentuale al peso del materiale.

prelievo farine muri umidi
analisi ponderale muri umidi

2. Analisi termografica all’infrarosso

Rispetto a ciò raccontano altre aziende, la termografia permette esclusivamente la visualizzazione dei valori assoluti e variazioni di temperatura degli oggetti, indipendentemente dalla loro illuminazione nel campo del visibile. I principali campi di applicazione nell’edilizia sono la verifica dell’isolamento termico e quindi dei ponti termici.

Essa non può essere utilizzata per la determinazione dell’ umidità nelle murature. L’individuazione di elementi costruttivi nascosti, l’integrità delle impermeabilizzazioni e la ricerca di cause d’infiltrazioni idriche sono controlli dei quali necessitano di ulteriori strumentazioni e adeguati metodi di analisi.

indagine termografica
termografia

3. Analisi igrometrica

Attraverso un igrometro elettrico è possibile verificare lo stato superficiale di umidità delle murature (profondità massima di misurazione 1,5 – 2 cm).
Questo strumento non misura la percentuale di umidità presente all’interno della muratura, ma un valore qualitativo superficiale in una scala numerica.

igrometro
analisi igrometrica

4. Analisi dei sali

Tali analisi risultano indispensabili per comprendere lo stato degli intonaci e le successive azioni di risanamento.
Misurazione dei Sali con strumento Salt Detector, per determinare la quantità di Sali presenti nei materiali edili, mentre l’individuazione del tipo di Sali (nitrati, solfati, cloruri, ecc.) si esegue con le cartine tornasole.

analisi sali
analisi dei sali

5. Rilievo critico

Se necessario, al fine di verificare l’esistenza o la fattezza di alcuni particolari tecnici a volte si rende necessario eseguire la rimozione di piccole aree dell’intonaco delle murature. Si verifica così la presenza e lo stato delle guaine taglia muro impermeabilizzanti. In questo caso abbiamo rotto l’intonaco e verificato la presenza di una tubazione di scarico delle acque nere non isolata coperta con i soli 3 cm di intonaco. All’esterno abbiamo ispezionato i tubi di scarico per verificare che in fase esecutiva ne sia stata rispettata la pendenza per permettere un regolare deflusso delle acque nere verso la fognatura.

rilevo critico
rilievo perdita tubo

6. Monitoraggio climatico

Il monitoraggio climatico si realizza con la collocazione nell’ambiente di sensori termo igrometrici. I dati registrati permettono di visionare la temperatura e l’umidità relativa dell’ambiente per stabilire eventuali problematiche legate a fenomeni di condensa e muffa negli edifici.

datalogger
monitoraggio climatico

Perché questo è l’unico metodo per risolvere alla radice i problemi di umidità in edilizia ?

Come hai visto, noi interveniamo con il supporto di analisi strumentali oggettive e approfondite che ci permettono di comprendere il motivo del tuo problema di umidità. Solo in questo modo possiamo realmente offrire soluzioni oggettive e reali, perché andiamo a scoprire le cause del tuo problema, invece che andare alla cieca oppure scegliendo da un catalogo senza nemmeno conoscere lo stato delle murature e la compatibilità problema/soluzione. Possiamo dire che interveniamo come dei medici che hanno il solo interesse di curare il proprio paziente che nel nostro caso è una casa con problemi di umidità. L’analisi completa del problema di umidità della tua abitazione e lo studio dei dati presso il nostro ufficio tecnico farà emergere le cause del problema di umidità. E di conseguenza anche le vere soluzioni ai problemi. Eviterai così di eseguire interventi non risolutivi adottando soluzioni non basate su dati oggettivi che spesso possono anche far peggiorare i problemi.

Se anche tu hai problemi di umidità in casa e non sai come risolverli, chiedici un consiglio!

ATTENZIONE:

Non investire un altro euro a casa tua prima di aver letto il nostro MANUALE TECNICO…

Leggendolo capirai perché molti interventi di isolamento e umidità in casa falliscono, per colpa delle 5 Cose che il 99% degli esperti del settore NON dicono ai clienti”

  1. Leggerai per la prima volta le cose che molti addetti ai lavori sanno “di non dover dire” ai propri clienti
  2. Vedrai come poter ridurre i rischi di insuccesso affidandoti a soluzioni sbagliate
  3. E infine… scoprirai un metodo per come procedere con la massima sicurezza di isolare il tuo edificio correttamente ed eliminare i problemi di umidità!
Vuoi riqualificare il tuo edificio